ALBALONGA VBC: L’under 12 femminile come fulcro del lavoro azzurro.

Pubblicato il Pubblicato in Giornali - Media

ALBALONGA VBC: L’under 12 femminile come fulcro del lavoro azzurro.

Tante ragazze unite dalla passione per il Volley. Molte ragazze che hanno avuto la possibilità di crescere insieme sempre giocando il loro sport preferito. Un gruppo fatto di atlete che possono costruirsi il proprio futuro, giorno dopo giorno, per sperare di coronare i propri sogni sportivi ma soprattutto per vivere insieme da protagoniste momenti indimenticabili.

L’UNDER 12 FEMMINILE dell’Albalonga VolleyBall Club è questo e tanto altro.

Dopo i diversi step importanti, quali gli anni del minivolley, con uno sviluppo e approccio ludico al mondo dello sport. Dopo un anno di impostazione e di esperienza vissuti all’insegna del ”Cosa voglio fare da grande”, ora si trovano ad affrontare un ‘annata importantissima per la loro crescita psicofisica e pallavolistica. Sotto la guida esperta di Luca Garraffo, la cui peparazione e conoscenza sportiva è ben nota in tutto l’ambiente volley, e con l’occhio vigile di Alessandro Caruso, scoperta azzurra di sicuro futuro in ambito sportivo, tutte le Azzurrine avranno modo di confrontarsi con i propri limiti e superarli conscie del fatto che il lavoro e il divertimento pagano sempre.

“Innanzitutto voglio ricordare una cosa.” Ci spiega il tecnico azzurro e Coordinatore Tecnico della Società Luca Garraffo “Questo gruppo di cui ho l’onore e l’onere, in quanto a responsabilità, di allenare, parte da delle ottime basi che solo una persona del calibro di Daniela Oliva poteva regalare alle ragazze. Il suo lavoro certosino è alla base di tutto quello che queste atlete andranno a fare in futuro e non posso che essere più che contento di partire con questi pesupposti. Allenare i giovanissimi del minivolley è un’arte e, indubbiamente, Daniela è un’artista. Io e Alessandro (Caruso nda) abbiamo il compito di guidare queste ragazze in una fascia di età importante per spianare loro la strada verso la pallavolo di alto livello. Abbiamo il dovere di insegnare loro tutto il possibile per poter esaltare le capacità che già hanno. Affronteremo due campionati importanti, l’under 12 femminile FIPAV e il Trofeo “Ciocci ” UISP riservato alla categoria Under 13. Tante partite e tanti stimoli che queste ragazze dovranno affrontare e superare per capire appieno quali sono le loro capacità. Ci tengo soprattutto a ringraziare i genitori e le piccole atlete per la fiducia che ci hanno accordato e continuano a donarci. Insieme costruiremo qualcosa di bello qui all’Albalonga.”

Due campionati, dunque. Tante gare sul territorio di Roma e provincia. Dalla Pallavolo Labico per arrivare al Città di Frascati. Un viaggio importante e lungo che le ragazze dovranno affrontare sempre con il sorriso sui loro giovani volti.

Vittoria e sconfitta dovranno avere il medesimo scopo, quello di uno sviluppo a 360 gradi, in cui un catalizzatore importante come la serenità e lo stare bene in palestra sia la molla scatenante di una passione fatta per durare.

Un in bocca al lupo alle piccole atlete è d’obbligo. Andare a vedere le loro gare al PalaCollodi anche. Guardare nei loro occhi e nei loro sorrisi il futuro radioso che le aspetta è la cosa migliore che uno sport possa regalare.

Fonte: Meta magazine